Il metodo

Linee guida per le attività del tuo bambino

Metodo e finalità

Le attività proposte saranno svolte seguendo i seguenti principi::

Se faccio, capisco!

Partecipazione attiva dell’alunno, del suo apprendere utilizzando corpo e mente, del suo non essere ridotto a spettatore o esecutore etero diretto;

Molteplici intelligenze

Lo sviluppo delle molteplici “intelligenze”: consiste nell'esplorazione, trasformazione del vissuto in racconto o drammatizzazione (role play) e ulteriore rappresentazione grafica.

Laboratorio

Il Laboratorio come ambiente educativo di apprendimento, come intenzionale valorizzazione del contesto introducendo nella situazione artificiale della scuola modalità proprie dell’esperienza extra-scolastica.

Ruolo non direttivo dell’insegnante

L’insegnante è come un regista che organizza lo sfondo in cui avviene lo sviluppo cognitivo del bambino, prepara gli scenari, i materiali, prevede i collegamenti, ipotizza i percorsi e valorizza lo spunto non programmato, sa far fruttare l’imprevisto.

Gli insegnanti accolgono, valorizzano ed estendono le curiosità, le esplorazioni, le proposte dei bambini e creano occasioni di apprendimento per favorire l’organizzazione di ciò che i bambini vanno scoprendo.
L’esperienza diretta, il gioco, il procedere per prove ed errori, permettono al bambino, opportunamente guidato di approfondire e sistematizzare gli apprendimenti.
Ogni campo di esperienza offre un insieme di oggetti, situazioni, immagini e linguaggi riferiti ai sistemi simbolici della nostra cultura capaci di creare, stimolare, accompagnare apprendimenti progressivamente più sicuri.

Nella nostra scuola i traguardi per lo sviluppo delle competenze suggeriscono all’insegnante orientamenti, attenzioni e responsabilità nel creare piste di lavoro per organizzare attività ed esperienze volte a promuovere le varie competenze.

La finalità della nostra scuola dell'infanzia sono:

Io sono, io posso, io so.

Identità | Io sono

La maturazione dell’identità “Io sono” consiste nel rafforzamento dell’identità personale dei bambini attraverso tre profili (corporeo, cognitivo, affettivo) mediante una vita relazionale sempre più forte e un progressivo affinarsi delle potenziale cognitive

Autonomia | Io Posso

La conquista dell’autonomia, “Io posso”, costituisce un elemento essenziale per la maturazione dell’identità attraverso lo sviluppo di capacità di compiere scelte autonome e considerare la realtà sotto diversi punti di vista

Abilità generali |Io So

Lo sviluppo di competenze, “Io so”, consiste nelle attivazioni di abilità generali, di assimilazioni ed elaborazione informazioni (memorizzare, rappresentare, comprendere relazioni spaziali e casuali).

   INFO:   Come da programma ministeriale, queste finalità verranno raggiunte attraverso progetti che si svilupperanno in diversi campi d’esperienza (il sé e l’altro; il corpo e il movimento; i discorsi e le parole; lo spazio, la misura, l’ordine; le cose, il tempo e la natura; messaggi, forme e media).

67605858-1