La sua giornata al nido

I ritmi, le cure, le attività del tuo bambino al nido

La quotidianità del nido è scandita da gesti di cura del bambino detti routine, veri e propri rituali che giorno dopo giorno aiutano il bambino nel suo percorso di crescita e di sviluppo.

Con le routine il bambino conquista sempre maggior consapevolezza della consequenzialità delle azioni, necessarie per aiutarlo ad orientarsi e a fidarsi dell’ambiente, rafforzando la sua fiducia di base.

In asilo tali attività sono: accoglienza mattutina, cambio del pannolino, pasti, sonno e momento del saluto. Tutti i rituali sono solitamente accompagnati da azioni come cantare canzoncine, leggere favole, etc, che connotano la giornata rendendola prevedibile e rassicurante.

Il bambino, attraverso la ripetitività, diventa soggetto attivo che si riconosce in un gruppo di pari che ha le sue stesse abitudini ma bisogni differenti.

Riconoscere, prevedere, anticipare i tempi, ritmi ed azioni: sono questi i mattoncini che fanno delle routine il pilastro fondamentale della vita al nido. Vivere quotidianamente “le esperienze” negli stessi tempi, negli stessi spazi e con le stesse modalità aiutano i bimbi ad orientarsi, fidarsi e sentirsi sicuri dell’ambiente in cui si trovano ed ecco…………. che tutta la giornata inizia a prendere forma.

7.30 Le porte del nido si aprono

Ecco arrivare i primi bimbi, chi con la mamma, chi con il papà, tutti pronti per il saluto, per iniziare una nuova giornata insieme nella nostra aula più grande “la piazza”: angoli simbolici, tappetoni colorati, specchi, tavoli e sedie per chi vuole leggere e disegnare !

8.30, è l’ora del “trenino lungo lungo”

E' in arrivo il trenino lungo lungo, che porterà i bimbi ognuno nelle proprie aule con le proprie educatrici, ma prima di arrivare in classe c’è una fermata da fare: non si può non salutare i piccolini del nido, che vengono accolti direttamente nella loro aula.

9.40, il momento della merenda

E' giunto il momento tanto atteso dai bambini: la merenda, quando i piccoli ospiti si mettono seduti per gustare la frutta di stagione, la carica giusta per iniziare al meglio la giornata. Ci si saluta con la canzone del buongiorno e si parte per il “nostro viaggio” nel mondo delle attività.

10.00, l’aula si trasforma

in un vero e proprio laboratorio a misura di bambino, le attività sono di vario tipo a secondo della fascia d’età, degli obiettivi da raggiungere e della programmazione; nulla è lasciato al caso, tutto quello che si fa diventa prezioso per ogni singolo bambino che sarà lasciato libero di esprimersi: bottiglie sonore, sacchetti degli odori, manipolazione, pasta di sale, travasi, pannelli tattili, cestino dei tesori, gioco euristico, scatola azzurra, materiali simbolici, pittura, collage, percorsi di psicomotricità.

11.00/11.30, è l’ora del cambio del pannolino

Un altro trenino accompagna i bimbi nel bagno: è l’ora del cambio del pannolino. Seduti sulle panchette con in mano il proprio pannolino si avviano a piccoli passi verso l’autonomia, aspettano il proprio turno, e vanno a lavare le manine! Per chi ha tolto il pannolino, l’angolino del water e il magico racconto del pesciolino che nel mare aspetta “i doni” dei bimbi riempie di magia e curiosità i più grandi facilitando un passaggio complicato.

11.40, è l'ora della pappa

I piccolini pronti nei seggioloni con i loro bavaglini mangiano aiutati dalle educatrici e cominciano a pasticciare con le mani, esplorano il cibo per arrivare con tanta volontà a mangiare da soli . Il pranzo rappresenta non solo un bisogno fisiologico, ma anche un importante momento di condivisione ed interazione con l’educatrice e con i pari. Durante la pappa i piccoli ospiti imparano a stare insieme e altre piccole regole sociali e comportamentali, come quella dell’aspettare il proprio turno.

11.45, il pranzo è servito

I rumori del carrello lungo il corridoio fanno capire ai bimbi delle classi dei medi e dei grandi che il pranzo è pronto. Tutti seduti, e dopo aver indossato ognuno il proprio bavaglino, inizia la routine del “ristorante” dove, a turno ci sarà un bimbo cameriere che aiutato dalle educatrici porterà a tavola le pietanze preparate dalla cuoca ! Affidare al bambino mansioni giornaliere ha, secondo la nostra filosofia un grande valore, ogni compito portato a termine sarà per lui un successo e rafforzerà la stima e la sicurezza in se stesso.

13.00, sshhhh ! Le luci si abbassano

Alle 13.00 c'è la prima uscita. Intanto, per chi resta, musiche melodiche e rilassanti annunciano l’ora del pisolino: i bambini si stendono sui loro lettini, ognuno con il proprio lenzuolino. Ogni bimbo ha una “sua” modalità di addormentamento, chi cullato, chi con il ciuccio, chi con la famosa “copertina di linus”, chi tenendo la manina dell’educatrice. Il momento del sonno rappresenta per i bambini la perdita di controllo della realtà ed è proprio per questo che è importante creare per loro un ambiente intimo e tranquillo.

Ore 15.45 Merenda pomeridiana

Alle ore 15.30 escono i bimbi che fanno la merenda a casa. Per tutti i bimbi che rimangono a scuola, invece, la cuoca prepara varie leccornie di cui i bambini vanno ghiotti, come ciambelloni, yogurt, pane e pomodoro, per una sana merenda. Un’attenzione particolare è data alla scelta di prodotti di qualità come ad esempio l'utilizzo di alimenti biologici, di provenienza riconosciuta che variano in base al periodo estivo o invernale. Siamo scrupolosi nell’affrontare qualsiasi tipo di intolleranza e/o allergia certificata che necessiti di diete particolari.

16.00 - 19.00, gioco libero

Pur continuando la proposta delle varie attività programmate, assecondiamo la naturale propensione dei bambini al gioco libero, momento in cui ognuno si propone liberamente con i coetanei attraverso il proprio linguaggio e i giochi a disposizione, esplorando l’ambiente circostante. Noi riteniamo che questo non sia solo un gioco ma un’azione seria, dove il bambino si sperimenta mettendo in gioco tutto se stesso, sia cognitivamente che socialmente.

I genitori che ne avessero necessità possono accompagnare i bambini dalle 7.30 usufruendo del pre-scuola e possono posticipare l’uscita alle ore 19:00 usufruendo del post scuola.

Servizio Prescuola e Postscuola

informazioni aggiuntive asilo nido Roma Centro Via Salaria

Informazioni aggiuntive

La nostra struttura apre il 1 settembre e chiude il 31 luglio, fermo restando però che le attività della scuola materna si concluderanno il 30 giugno, in osservanza del calendario ministeriale.

Ad ottobre sarà consegnata la programmazione didattica che prevederà un progetto centrale (sfondo integratore) che si svilupperà nel rispetto dei diversi campi di esperienza.

Attività facoltative

Corso di Acquaticità Corsi di Musica
67605858-1